Comune di Pogliano Milanese - GUIDA AI SERVIZI: DELEGHE
Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

AREE TEMATICHE

SERVIZI ONLINE

ALTRI SERVIZI

NEWSLETTER [n]



GUIDA AI SERVIZI

DELEGHE

Questo servizio è stato letto 6059 volte
Visualizza le news dell'area: servizi demografici

Art. 21 D.P.R. 445 del 28.12.2000
1)L'autenticità della sottoscrizione di qualsiasi istanza o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà da produrre agli organi della pubblica amministrazione, nonchè ai gestori di servizi pubblici è garantita con le modalità di cui all'art. 38, comma 2 e comma 3, ossia sottoscrivendo la dichiarazione e allegando la fotocopia di un documento d'identità in corso di validità.
2)Se l'istanza o la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà è presentata a soggetti diversi da quelli indicati al comma 1 o a questi ultimi al fine della RISCOSSIONE DA PARTE DI TERZI DI BENEFICI ECONOMICI, l'autenticazione è redatta da un notaio, cancelliere, segretario comunale, dal dipendente addetto a ricevere la documentazione o altro dipendente incaricato dal Sindaco

Per ottenere l'autenticazione della propria FIRMA il dichiarante deve presentarsi personalmente presso l'ufficio anagrafe, con il documento su cui deve apporre la firma, munito di un valido documento di identità e sottoscrivere al momento l'istanza o la dichiarazione.

Così come i certificati anagrafici, anche le autenticazioni di sottoscrizioni sono soggette all’imposta di bollo sin dall’origine, ad esclusione degli usi previsti in esenzione dal D.P.R. 26.10.1972, n. 642 e successive modificazioni e D.P.R. 30.12.1982, n. 955.

LE DELEGHE PER LA RISCOSSIONE DELLA PENSIONE DI UN VIVENTE DA PARTE DI TERZA PERSONA, SONO ESENTI DALL'IMPOSTA DI BOLLO.

LE DELEGHE PER LA RISCOSSIONE DEI RATEI DI PENSIONE MATURATI E NON RISCOSSI, SOTTOSCRITTE DAGLI EREDI, SONO IN MARCA DA BOLLO DA EURO 16,00.

LA DICHIARAZIONE DI CHI NON SA O NON PUO' FIRMARE E' RACCOLTA DAL PUBBLICO UFFICIALE PREVIO ACCERTAMENTO DELL'IDENTITA' DEL DICHIARANTE, IL PUBBLICO UFFICIALE ATTESTA L'ESISTENZA DI IMPEDIMENTO A SOTTOSCRIVERE.

QUANDO UNA PERSONA NON E' IN GRADO DI RENDERE UNA DICHIARAZIONE A CAUSA DI UN TEMPORANEO IMPEDIMENTO PER RAGIONI DI SALUTE, UN PARENTE PROSSIMO (IL CONIUGE O IN SUA ASSENZA I FIGLI O IN MANCANZA, UN ALTRO PARENTE FINO AL TERZO GRADO) PUO' FARE UNA DICHIARAZIONE NEL SUO INTERESSE.

IN QUESTO CASO LA DICHIARAZIONE VA RESA, INDICANDO L'ESISTENZA DI UN IMPEDIMENTO TEMPORANEO PER RAGIONI DI SALUTE, DAVANTI AL PUBBLICO UFFICIALE CHE ACCERTA L'IDENTITA' DELLA PERSONA CHE HA FATTO LA DICHIARAZIONE.

A CHI RIVOLGERSI:

Ufficio Anagrafe del Comune di Pogliano Milanese: ubicato nel palazzo Municipale di Piazza Avis Aido n. 6, al piano terra.

Tel. 02/93964421
Fax 02/93549220

ORARI

LUNEDÌ: dalle 08:45 alle 11:45 dalle 17:00 alle 18:00

MERCOLEDI: dalle 8:45 alle 11:45  dalle 16:00 alle 17:00

GIOVEDI: dalle 8:45 alle 11:45

2° E 4°  SABATO DEL MESE: dalle 08:45 alle 11:45